News

  • Premio Azzeccagarbugli 2014
  • Giovedì 5 giugno alle ore 18 presso il Palazzo del Commercio di Lecco, la Giuria dei Letterati decreterà le cinque opere finaliste della decima edizione del Premio Azzeccagarbugli al romanzo poliziesco.

  • La decima edizione del Premio Azzeccagarbugli al romanzo poliziesco, organizzato dalla Provincia di Lecco e dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Lecco, si appresta a selezionare le cinque opere finaliste.  Giovedì 5 giugno alle ore 18 presso il Palazzo del Commercio di Lecco, la Giuria dei Letterati, composta per la celebrazione dei 10 anni del Premio, da cinque rinomati scrittori italiani di noir (Massimo Carlotto, Gianni Biondillo, Elisabetta Bucciarelli, Patrick Fogli, Valerio Varesi) decreterà le cinque opere finaliste. I giurati, moderati dalla giornalista Marta Perego, presenteranno con singoli interventi un bilancio delle 37 opere in concorso, soffermandosi in particolare su quelle che riterranno più significative; ogni giurato dichiarerà le cinque opere meritevoli di comporre la classifica finale, assegnando un punteggio in ordine decrescente (9, 7, 5, 3, 1) dalla prima opera selezionata alla quinta.

    I vincitori finali del Premio verranno decretati dalla votazione della giuria popolare che avverrà venerdì 10 ottobre alle ore 21.00, presso il Teatro della Società di Lecco.  Fino al 4 giugno è  possibile candidarsi a far parte della Giuria Popolare compilando la scheda scaricabile dal sito www.premioazzeccagarbugli.com, oppure telefonando allo 0341-295487 o inviando una mail a premioazzeccagarbugli@provincia.lecco.it. Una novità importante di questa edizione è l’introduzione dei testi in concorso anche in versione e book: coloro che si candidano a giuria popolare potranno, infatti, scegliere se ricevere gli estratti in formato digiale e book o in formato cartaceo.

    L’estrazione dei 100 giurati avverrà nella settimana dal 9 giugno e l’elenco verrà pubblicato sul sito del Premio.

    LA GIURIA DEI LETTERATI

    MASSIMO CARLOTTO (Presidente)

    Dall'Alligatore alle Vendicatrici. Le storie dure di Massimo Carlotto

    Massimo Carlotto (Padova, 1956), è tra gli scrittori italiani uno di quelli che con maggiore consapevolezza ha usato il noir come genere capace di raccontare le trasformazioni, anche nascoste, della società. Scoperto da Grazia Cherchi, ha pubblicato il primo libro nel 1995 (Il fuggiasco, edizioni e/o). Sono seguiti, sempre per e/o, i romanzi La verità dell'AlligatoreIl mistero di MangiabarcheLe irregolariBuenos Aires horror tourNessuna cortesia all'uscitaIl corriere colombianoArrivederci amoreciaoIl maestro di nodiL'oscura immensità della morteNiente, piú niente al mondoNordest (con Marco Videtta), La terra della mia anima, e il recentissimo Alla fine di un giorno noioso. Per Einaudi Stile Libero ha pubblicato, con Francesco Abate, il bestseller Mi fido di te. Carlotto ha scritto anche, tra l'altro, molti racconti e drammi. Il suo personaggio piú noto è Marco Buratti, l'Alligatore, detective ex carcerato, che forma un intero ciclo fino al 2009. Nel 2012, per Einaudi Stile libero, ha pubblicato Respiro corto; nel 2013 Cocaina (con Gianrico Carofiglio e Giancarlo De Cataldo) e, con Marco Videtta, i quattro romanzi del ciclo «Le Vendicatrici» (Ksenia, Eva, Sara e Luz). I suoi libri sono tradotti in molte lingue e ha vinto numerosi premi sia in Italia che all’estero.

    GIANNI BIONDILLO

    Giallo, milanese, metropolitano, tra polizia e periferia.

    Gianni Biondillo (Milano3 febbraio 1966) è uno scrittore e architetto italiano. Autore di romanzi, testi per il cinema e la televisione, articoli di tema artistico, letterario e politico, saggi su Pasolini e Proust. È membro del blog collettivo Nazione Indiana. Nel 2010 viene classificato, insieme ad altri 4 autori come finalista del Premio Bergamo, concorso letterario lombardo, che lo vede classificato al secondo posto dopo la vincitrice Gaia Rayneri.

    ELISABETTA BUCCIARELLI

    La più francese delle noiriste italiane.

    Vive a Milano, dove si è diplomata in drammaturgia presso il Laboratorio di scrittura drammaturgica del Piccolo Teatro di Milano. Ha lavorato sui temi della scrittura partecipando a seminari presso il Piccolo Teatro di Milano con Giorgio Strehler e a San Marino con Tonino Guerra. Come giornalista ha collaborato con diverse testate occupandosi di attualità, cinemaartepsicologia, nuove tendenze. Si occupa di libri per Booksweb.tv e per alcune testate giornalistiche straniere. Ha collaborato alla stesura di testi teatrali (tra questi Ginepraio del 1992, selezionato da Franca Rame e A cura di tutti del 1994) e cinematografici (tra cui Amati Matti del 1996, Fame chimica del 1997), e ha firmato due cortometraggi per RaiArt. Ha pubblicato i saggi Io sono quello che scrivo. La scrittura come atto terapeutico e Le professioni della scrittura e i romanzi Happy hourDalla parte del torto, Femmina de luxe, Io ti perdono e Ti voglio credere e "Corpi di scarto", oltre a numerosi racconti su riviste e antologie.

    PATRICK FOGLI

    Velocità, storie parallele, vite in sospeso. Gli eroi del quotidiano.

    Patrick Fogli è nato a Bologna ed è ingegnere elettronico. Ospite al Festivaletteratura di Mantova, finalista al Premio Scerbanenco al Noir in Festival di Courmayeur, è considerato dalla critica uno degli scrittori più interessanti e originali della narrativa italiana di oggi. Per Piemme ha scritto Lentamente prima di morire – il cui protagonista, Gabriele Riccardi, torna anche ne La puntualità del destino – L’ultima estate di innocenza e i romanzi Il tempo infranto, sulla strage alla stazione di Bologna, e Non voglio il silenzio, con Ferruccio Pinotti, sull’omicidio Borsellino e la trattativa Stato-mafia.
Ha scritto con Stefano Incerti la sceneggiatura di Neve, il nuovo film del regista napoletano.

    VALERIO VARESI

    Dalle pagine al set cinematografico, con il commissario Soneri.

    Valerio Varesi, nato a Torino nel 1959, vive a Parma, e lavora nella redazione de la Repubblica di Bologna. Romanziere eclettico, è il creatore del commissario Soneri, protagonista dei polizieschi che hanno ispirato le tre serie televisive Nebbie e delitti con Luca Barbareschi (ora distribuite anche negli Stati Uniti). I romanzi con Soneri sono stati tradotti in tutto il mondo e nel 2011 l'autore ha vinto il Premio del Centenario Scerbanenco ed è stato finalista al CWA International Dagger, il premio internazionale per la narrativa gialla. Dopo l'apprezzatissima parentesi storica costituita dal dittico La sentenza e Il rivoluzionario, Varesi è tornato a indagare nell'attualità con i gialli di Soneri.

    ____________________________________________________________________________________

    PREMIO AZZECCAGARBUGLI – X EDIZIONE

    Con il contributo di:

    Confindustria Lecco, Camera di Commercio di Lecco, Acel service, Agomir, Esedra, Omet, Plastivar, Synergie

    In collaborazione con:

    Comune di Lecco, Consorzio Brianteo Villa Greppi

    Media partner:

    La Provincia di Lecco

    Con il patrocinio di:

    Provincia di Monza Brianza

     

    IL COMITATO DI GESTIONE

    Marco Benedetti, Assessore alla Cultura, Beni Culturali, Identità e Tradizioni della Provincia di Lecco.

    Clotilde Zucchetti, dirigente del Settore Cultura della Provincia di Lecco.

    Raffaella Bartesaghi, Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Lecco.

    Mario Goretti, Vice Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Lecco.

    Paola Pioppi, giornalista e organizzatrice della rassegna di narrativa poliziesca La Passione per il delitto.

     

    IL COMITATO TECNICO

    Paola Tagliabue, Biblioteca Civica di Merate.

    Katia Cesana, Biblioteca Civica di Valmadrera.

    Reginella Riva, Biblioteca Civica di Galbiate.

     

    LE BIBLIOTECHE GIALLE

    Galbiate - telefono 0341/240407 - bibliocom@comune.galbiate.lc.it

    Merate - telefono 039/9903147 - biblioteca.civica@comune.merate.lc.it

    Valmadrera - telefono 0341/1885629 - biblioteca@comune.valmadrera.lc.it

                                                    

    Segreteria organizzativa:

    Provincia di Lecco - Servizio Cultura

    Corso Matteotti 3 - 23900 Lecco

    telefono 0341-295487, fax 0341-295463

    web site: www.premioazzeccagarbugli.com

    e-mail: premioazzeccagarbugli@provincia.lecco.it

    f:facebook.com/PremioAzzeccagarbugliAlRomanzoPoliziesco

    t:#azzecca14